Betta Cianchini

Betta Cianchini

Autrice, attrice, dialoghista TV. Speaker radiofonica di Radio Rock. Nel 2008 vince il Premio Siae (borsa di studio) come miglior testo con La storia di Anya la prostituta slovacca (il primo monologo italiano a esser raccontato in una macchina) e il premio Golden Graal migliore attrice (per la stessa interpretazione di Anya). Nel 2011 vince come autrice il Premio Nazionale Testi al femminile DonnaMostraDonna con Per Grazia Ricevuta di B. Cianchini Con Sonia Barbadoro Regia L.Melchionna. Co-autrice e attrice del fortunatissimo Format Dignità Autonome di Prostituzione che condivide con Luciano Melchionna (Regista dello stesso). Grandissimo impatto ha avuto il suo Format sul femminicidio: STORIE DI DONNE (morte ammazzate) allegra barbarie italiana. Il 25 ottobre 2014 il Format riceve il prestigioso premio nazionale alla cultura Paolo Borsellino nell'ambito della 19esima edizione del Premio nazionale Paolo Borsellino di Pescara. 19 storie di uomini che agiscono violenza e di donne maltrattate che vanta ormai tantissime edizioni. Nel 2017 presenta il Format “Un Cuore al Macro e Rebibbia”, facendo realizzare all’artista romano Alan Bianchi una scultura a forma di muscolo cardiaco.È stata anche autrice del Format: “Sono talmente precario che vado di moda” (con Sandro Torella che ne firma anche la regia) che vedrà la nascita di un blog e diverrà un format radiofonico.Tante le collaborazioni artistiche e le presenze come attrice nelle importanti Kermesse culturali romane e non.

Spot Campagna Teatro Ministero beni Culturali 2008 (RAI)

Regia Luciano Melchionna

PRIMO SPOT "TELEFORTUNA" RAI (CAMPAGNA ABBONAMENTI RAI)

1996 Polo Wolkswagen (wolrd press) Roger Young 

Ideazione/conduzione del Varietà "MINE VAGANTI" (il primo contenitore di arte/teatro/Musica e spettacolo) (In onda su MAGIC TV –  anni 90)

Nel 2013 viene scelta come voce dello spot radiofonico su tutti i network radio nazionali della pubblicità Brio Blu (Rocchetta Rossa o blu - mi piaci tu).

Formazione poliedrica. Metodo Strasberg in Canada, in Italia si perfeziona con Paola Quattrini, Carlo Nistri e Francesca De Sapio tra i tanti. Dai “Classici” inizia ad interessarsi al Teatro Cabaret e alla Commedia per poi avvicinarsi definitivamente ad un “Teatro più vicino alla realtà sociale e civile”.